Cinco de Mayo

01263568.JPG

Oggi si festeggia il Cinco de Mayo negli Stati Uniti e in parte del Messico. Una celebrazione nata per ricordare la cultura e le tradizioni messicane e per celebrare la vittoria dell’esercito messicano contro i francesi nella battaglia di Puebla del 5 maggio del 1862, divenuta simbolo di unità e forza nazionali.

Il Cinco de Mayo viene festeggiato più negli Stati Uniti, soprattutto nella costa orientale della California, di quanto non lo sia nel resto del Messico fuori dalla regione di Puebla.

Negli anni la festività si è evoluta per celebrare più ampiamente la storia e la cultura messicane. Nel 1968 LIFE pubblicò un reportage fotografico realizzato dal fotografo John Dominis.

Dominis era stato inviato in Messico prima delle Olimpiadi estive del 1968, che avrebbero attirato molti viaggiatori internazionali. Le sue fotografie celebrano la diversa composizione etnica del Paese, le sue feste, il suo cibo e i centri urbani ammodernati. All’epoca, per molti dei lettori di LIFE, queste immagini costituivano il primo sguardo sulla vita a sud del confine, che presentava la ricchezza culturale di un Paese perfettamente degna di ammirazione.

Queste sono alcune delle splendide e vivide foto che scattò nel 1968.

00550953.JPG

Caption from LIFE. Lily seller, San Critóbal de las Casas. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

01263564.JPG

Caption from LIFE. Hatful of onions, Vera Cruz. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

01263572.JPG

Caption from LIFE. Market children, San Miguel de Allende. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

110973455.jpg

Man with balloons, Mexico. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

01263520.JPG

Caption from LIFE. Pinwheel display, Mexico City. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

MEXICO

Caption from LIFE. Fiesta in Guanajuato. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

01263542.JPG

Caption from LIFE. Couple in Chapultepec Park, Mexico City. John Dominis—The LIFE Picture Collection/Getty Images

Annunci

Anatomie de la semaine

E’ stata una settimana di freddo polare, di nuovi inizi e nuove sfide e di pomeriggi passati a a cucinare intensamente. Il mio weekend sarà dedicato al lavoro. Il vostro? Vi lascio qualche link delle cose che ho trovato e che mi sono piaciute questa settimana:

Dottor Zivago

Omar Sharif e Geraldine Chaplin sul set del Dottor Zivago in Spagna, 1965 (AP Photo/MGM)

Henry Stephenson, Cary Grant

Henry Stephenson e Cary Grant sul set di Innocenti bugie, Hollywood, 28 agosto 1945 (AP Photo)

Marian Marsh

Marian Marsh durante le riprese di una scena in treno del film Love at Second Sight, una commedia inglese diretta da Paul Merzbach, 1933 (Fox Photos/Getty Images)

Radar Men from the moon

Un episodio della serie Radar Men from the moon con George Wallace, una delle prime produzioni di fantascienza. La foto è stata scattata il 12 dicembre 1951 nel deserto del Mojave, a nord-est di Hollywood: mostra uno degli espedienti per realizzare l’assenza di gravità, cioè con un fermo immagine del protagonista sospeso in aria durante un salto (AP Photo)

11-portfolio-la-noir-slide-k6gv-jumbo

EMMA STONE LA LA LAND Image source: http://www.nytimes.com

11-portfolio-la-noir-slide-1v47-jumbo

RUTH NEGGA Image source: http://www.nytimes.com

 

 

Anatomia di un corto

Borrowed Time  è il titolo di un intenso e commovente cortometraggio animato di 6 minuti e mezzo della Pixar,  diretto da Andrew Coats & Lou Hamou-Lhadj, prodotto da Amanda Deering Jones e con la musica del premio Oscar, Gustavo Santaolalla.

E’ la storia di uno sceriffo avanti con gli anni che torna sul luogo di un incidente che ha cercato di dimenticare per tutta la sua vita. Più si avvicina a quel posto, più i ricordi riaffiorano nella sua mente. Ritrovandosi di nuovo davanti all’errore che aveva commesso anni prima, trova finalmente la forza per andare avanti.

Anatomie de la semaine

Cosa farete nei prossimi giorni? Noi, domenica andremo a raccogliere le castagne insieme ad alcuni amici. Qualunque cosa facciate vi lascio un elenco di link di cose interessanti da fare o semplicemente da leggere durante il weekend.

 

 

Anatomy of Casa Cook

 

Siete ancora alla ricerca della meta per le vacanze? Siete  in fuga  da un clima capriccioso e vagamente britannico?

Thomas Cook, l’agenzia di viaggi più antica del mondo, ha lanciato un nuovo concetto di hotel, Casa Cook, ed ha aperto il suo primo albergo a Rodi lo scorso maggio.

Il nuovo boutique hotel dispone di 90 camere ed è arredato con mobili vintage. Ogni camera è dotata di una piccola piscina privata.

“Un nuovo boutique hotel con uno spirito bohémien”.

RHOCOOK1131_2_30

RHOCOOK1117_2_30

RHOCOOK1135_2_30

Casa Cook Rhodes è stato progettato in collaborazione con l’architetto Vana Pernariv, l’interior designer Annabell Kutucu e agenzia di design Lambs & Lions.

Casa Cook si rivolge ad una nuova clientela di giovani viaggiatori urbani, con una forte affinità per la moda e il design, e che è concentrata su un sano equilibrio tra vita e lavoro.

Ops, ho dimenticato di dirvi che questo favoloso hotel è esclusivamente per gli adulti.

È possibile trovare maggiori informazioni sul sito web di Casa Cook.

RHOCOOK1137_2_30

RHOCOOK1124_2_30

64891067

 

karina-eibatova-magical-jungle-tiles-casa-cook-hotel-designboom-01

 

Are you still looking for inspiration for your next holiday? Are you escaping this capricious and vaguely British weather?

Thomas Cook,  the world’s oldest travel company, launched a new hotel concept, Casa Cook, with the first hotel opened in Rhodes last May.

The boutique hotel has 90 rooms and vintage furniture. Each room comes with a small private swimming pool.

“A new boutique hotel with a bohemian spirit. For cosmopolitans that seek a laid-back and stylish holiday experience”.

Casa Cook Rhodes was designed in collaboration by architect Vana Pernariv, interior designer Annabell Kutucu and design agency Lambs & Lions.

Casa Cook targets a new growing clientele consisting of young urban travelers, with a strong affinity for fashion and design, and who are focused on a healthy work-life balance.

Oops, I forgot to tell you that this fabulous hotel is exclusively for adults.

You can find more information on Casa Cook’s website.

Anatomie du Ladencafé Marais

5 motivi per cui dovreste assolutamente visitare il Café Marais:

  1. E’ una caffetteria e un robivecchi.Questo significa che si può gustare un caffè di buona qualità insieme ad una deliziosa torta fatta in casa e che tutto ciò che vedete è in vendita.
  2. E’ una vecchia merceria degli anni Venti convertita in un café. Il risultato è sorprendente: mensole di legno piene di bottoni, nastri, passamanerie, cappelli, borse in pelle vintage e gioielli, e molti altri oggetti di antiquariato e vintage.
  3. In quelle che erano le vetrine della merceria ci sono tavoli e sedie. Ci si può quindi sedere e gaurdare fuori.
  4. Il Süddeutsche Zeitung ha scritto:Das “Café” Marais in der Parkstraße ist fast zu schön, um wahr zu sein”.” Il “café” Marais è quasi troppo bello per essere vero”.
  5. Chiamato come Le Marais,uno dei quartieri più antichi e alla moda di Parigi, è un piccolo e grazioso angolo di Parigi a Monaco di Baviera.

 5 Reasons why you should definitely go to the Ladencafé Marais:

  1. It is a coffehouse and a junk shop. This means that you can enjoy quality coffe with a delicious homemade cake and that everything you see is for sale.
  2. This is an old haberdashery from the 1920s converted into a café. The result is amazing: wooden shelves full of buttons, ribbons, trimmings, hats, vintage leather bags and jewelry, and many other antique and vintage finds.
  3. In the former display windows there are tables and chairs, so you can sit and look outside.
  4. The Süddeutsche Zeitung wrote about it : “Das “Café” Marais in der Parkstraße ist fast zu schön, um wahr zu sein”.”The Café Marais in Parkstraße is almost too good to be true”.
  5. Named after Le Marais, one of the oldest and most fashionable districts in Paris, it’s a charming little corner of Paris in Munich.

IMG_20150823_121304

IMG_20150823_121209IMG_20150823_114940IMG_20150823_120344IMG_20150823_120505

IMG_20150823_115540044

IMG_20150823_115550002IMG_20150823_113703

IMG_20150823_115708374IMG_3393Lungo la strada per il Marais, abbiamo trovato questo fantastico negozio vintage chiamato “4uattro Mobili. Vende mobili vintage italiani degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta.

Along the way to the Marais, we found this amazing vintage shop called “4uattro Mobili“. They sell Italian vintage furniture from the 1950s, 1960s and 1970s.

IMG_3395

IMG_3396IMG_3397IMG_3398

Anatomy of our weekend in Munich

Al Tierpark Hellabrunn, lo zoo di Monaco.

At the Tierpark Hellabrunn (the Munich Zoo).

IMG_3373

Titti e le caprette.

Titti and the goats.

IMG_3375

IMG_3378

IMG_3379

IMG_3390

IMG_3387Lungo la strada per l’Englischer Garten, un grande parco nel centro di Monaco ed uno dei più grandi parchi urbani del mondo.

On our way to the Englischer Garten, a large park in the centre of Munich and it is one of the largest urban parks in the world.

IMG_3400

Foto 23-08-15 14 10 41

La Chinesischer Turm.

The Chinesischer Turm (Chinese Tower).

IMG_3401

Foto 23-08-15 13 16 06

IMG_3450Se state programmando un viaggio a Monaco di Baviera, dovete assoultamente andare all’Englischer Garten. E se poi volete fare un picnic, basta portare una coperta e qualcosa da bere e da mangiare.

If you are planning a trip to Munich, you should definitely visit the Englischer Garten. Bring a blanket and something to eat and drink, if you want to picnic here.

IMG_3438

Una bambina fa un bagno nell’Eisbach.

A little girl taking a bath in the Eisbach.

IMG_3440IMG_3408

Titti che gioca con i bastoncini.

Titti playing with sticks.

IMG_3413Titti che gioca con i bastoncini.

Titti playing with sticks.

IMG_3424

Pepe & Sale

Mentre i caldi colori autunnali stanno dipingendo il paesaggio, questo ottobre ci sta coccolando con temperature piacevolissime.

Così domenica mattina ci siamo alzati presto e siamo partiti per una delle nostre mini gite autunnali.

IMG_0586

Siamo andati verso i Sibillini e la prima tappa è stata una fiera degli uccelli, per la felicità dell’ometto con abbinato mercatino dell’usato.

Entrambe le cose si sono rivelate del tutto prive di nota e così non abbiamo trovato nessun tesoro vintage e la quota degli animali nella nostra casa resta a due: Pepe e Sale i pesci rossi di mio figlio.

Ci siamo poi diretti verso Smerillo ovvero la Cittadella della poesia. Un piccolo borgo incantanto, di fronte ai Sibillini, immerso nella natura e nelle parole.

While the warm autumn colors are painting the landscape, October is spoiling us with pleasant temperatures. So Sunday morning we got up early and left on one of our fall mini-trips.

We drove up to the Sibillini Mountains and our first stop was a bird fair- for the happiness of my little man- matched with a flea market.
Both events proved to be completely uninteresting, we didn’t find any vintage treasures and the rate of animals in our house stays the same: my son’s two goldfish Pepper and Salt.
Then we headed to Smerillo the so called village of poetry. A small enchanted village, in front of the Sibillini Mountains, surrounded by nature and words.

Alfred & Jakobine

Alfred Jakobine and taxi in Nairobi

Alfred Jakobine and taxi in Nairobi

Qualche giorno fa sono inciampata per caso in un documentario. La storia d’amore e d’avventura di Alfred & Jakobine.

Nell’estate del 1955, Alfred e Jakobine si innamorano in Giappone, si sposano e decidono di viaggiare per il mondo a bordo di un taxi malridotto per 7 anni.

Dopo il loro ritorno negli Stati Uniti  Alfred la lascia improvvisamente.

Quaranta anni dopo, loro figlio Niels riprende le fila della loro storia, quando, a 84 anni, Alfred decide di restaurare il vecchio taxi e attraversare l’America per vedere Jakobine ancora una volta.

Il dvd ufficiale di Alfred & Jakobine non è ancora disponibile perciò mi sono pre-registrata qui, e voi?

A few days ago I stumbled across a documentary film called Alfred & Jakobine: a story about love and adventure.

In the summer of 1955, Alfred and Jakobine fall in love in Japan, they get married and decide to travel the world in a a beat up taxicab for 7 years.

Alfred Jakobine African newspaper copy

Alfred Jakobine African newspaper copy

Shortly after their return to the United States, Alfred suddenly leaves Jakobine.

Forty years later, their son Niels picks up the threads of their story, when, at 84, Alfred decides to restore the old taxicab and travel across America to see Jakobine once again.

Alfred with old taxi

Alfred with old taxi

The official Alfred & Jakobine DVD is not yet available. I’ve pre-registered for one here, and you?

 

Mercatino dell’antiquariato

Dopo anni di nomadismo anche noi finalmente abbiamo casa!!

Uno spazioso appartamento storico che richiede una profonda ristrutturazione.

Questo singifica che ho la mente affollata di mille idee, progetti e dubbi.  Uno degli aspetti migliori di questa nuova avventura è che avrò un’ottima scusa per non perdermi i mercatini dell’antiquariato!

Mercoledì scorso siamo andati al mercatino dell’antiquariato di Visso, un delizioso paese delle Marche promosso come uno dei Borghi più belli d’Italia.

After some years of nomadism  we finally bought a house!! It’s a spacious historical flat in need of a deep renovation. This means that my mind is crowded with thousands of ideas, projects and concerns. One of the best aspects of this new adventure is that I have a good excuse for not missing vintage markets and antique fairs! On Wednesday we went to the antique market in Visso, an enchanting village in Le Marche  ranked as one of Italy’s Most Beautiful Villages.

Visso appartiene al Parco Nazionale dei Monti Sibillini.

Visso belongs to the Monti Sibillini National Park.

 

Mio marito ha acquistato questa rivista italiana degli anni ’70 su Elvis Presley.

My husband purchased this Italian magazine dedicated to Elvis Presley from the 70s.

visso 2 004

Io ho trovato questa lavagna vintage per la futura camera del mio ometto.

I found this vintage blackboard for my little man’s future room.

lavagna 008

Vi piace? A me molto, ma ha bisogno di un pò di lavoro.

Do you like it? I like it a lot, but it needs some work.