Anatomia di un calendario

E’ appena passata la metà del mese di novembre e non so perché ma mi ritrovo come ogni anno nel vortice delle idee e delle liste, ahimè, infinite per il Natale.

Al primo posto della mia lista c’è la necessità urgente di trovare o creare un calendario dell’avvento e mentre ero alla ricerca di qualche idea ho trovato per puro caso un delizioso negozio danese online dedicato ai bambini che si chiama FABELAB.

Le loro due versioni del calendario dell’avvento sono perfette, belle, accattivanti e giocose.

La prima si chiama In the woods

christmas-calendar

chr_woodland_above_1_1024x1024

chr_fox_1024x1024

calendar5_1024x1024

chr_woodland_pockets-character_1024x1024

e la seconda In the snow

calendar_1_a5dd9556-ef53-420f-9937-9cc2ed07a3af_grande

calendar_8_grande

calendar_5_grande

Che ne dite? Ottima idea, vero?

 

 

 

 

December Favorites

IMG_1110

“Bellissima: Italy and High Fashion, 1945–1968,” a new exhibition at MAXXI National Museum of XXI Century Arts in Rome.

La mostra “Bellissima. L’Italia dell’alta moda dal 1945 al 1968” al Maxxi di Roma.

IMG_2813

IMG_1030

This awesome Christmas gift                                                                                                                                          Questo bellissimo regalo di Natale

IMG_1115

This “Cabbages & Roses Film AW14” directed by Katy Lawrence.                                                                                            

Il nuovo video “Cabbages & Roses Film AW14″ diretto da Katy Lawrence.
www.cabbagesandroses.com

Christmas won’t be Christmas without Little Women

“Natale non sarà Natale senza regali” brontolò Jo sdraiata sul tappeto.

Ho letto centinaia di volte Piccole donne quando ero una teenager.

In italia è stato tradotto per la prima volta nel 1908.

Piccole donne è uno di quei film che mi ricorda il Natale e che adoro vedere in questo periodo dell’anno.

Io adoro Jo  e ho sempre voluto essere come lei.

tumblr_mmd1ehB3yO1s8kra2o1_500

tumblr_lr1wc8QYzL1qb56exo1_500

Di tutte le versioni cinematografiche, la mia preferita è l’adattamento della MGM del 1949.

“Christmas won’t be Christmas without any presents,’ grumbled Jo, lying on the rug.”

I read Little Women hundreds of times in my teen years. In Italy it was translated for the first time in 1908.

Little women is one of those movies that reminds me of Christmas and I love to see it during this time of the year.

I love Jo and I always wanted to be like her.

Of the many film versions my absolute favourite is the 1949 MGM adaptation.